10 cose da fare alle Maldive, senza spendere una fortuna

Marzo 13, 2019 Always Ithaka No comments exist



 

Le Maldive sono un paese meraviglioso in cui vivere esperienze indimenticabili e costruire ricordi preziosi. In questo post abbiamo raccolto le esperienze più significative ed emozionanti, tutte, rigorosamente eco-friendly.

Ricordate che alcune di queste esperienze sono fruibili solo nei pressi di alcuni atolli, perciò prima di scegliere l’isola dei vostri sogni valutatene la posizione.

Top 10

Squali balena

Nuotare con questi giganti gentili richiede una buona abilità natatoria, prontezza di spirito e, soprattutto, tanta tanta calma. Questi animali sono pacifici per indole e, decisamente, schivi, pertanto le orde di turisti che si gettano in acqua per nuotarvi accanto non producono altro effetto se non spaventarli e indurli ad inabissarsi velocemente. La gita prevede un breve spostamento in barca, durante il quale avrete modo di venire affiancati da delfini, tartarughe e mante, e una ricerca di circa due ore per individuare gli esemplari. Le zone di osservazione sono punti in cui le correnti spostano enormi quantità plancton e pesce azzurro. Purtroppo questa gita è la più inflazionata e, a meno che non richiediate appositamente un tour privato, cosa che consigliamo vivamente, vi troverete in mezzo ad una bolgia di turisti pronti in fibrillazione.

Poche regole durante l’escursione, tuffatevi solo quando gli organizzatori vi danno il consenso, non avvicinatevi alle altre persone, alcune diventano davvero violente per il desiderio di avvicinarsi allo squalo, non urlate e non toccate gli animali. 

Il prezzo per questa gita varia a seconda della struttura di pernottamento, nei resort il prezzo si aggira dai 180 dollari ai 400, in quelli più lontani dalla zona di avvistamento. Nelle guest house troverete prezzi più accessibili, dai 70 dollari ai 45.

In fede, sconsigliamo questa gita a chiunque non sia un sub brevettato. L’escursione in snorkeling è caotica e sta cominciando a causare stress agli animali. Le immersioni, invece, consentono incontri ravvicinati più tranquilli e,soprattutto, la certezza di avvistare uno degli squali.

Manta point

Decisamente la nostra escursione preferita. Un’ora e mezza di barca e un tuffo nel blu nella stazione di pulizia delle mante. Una volta in acqua potrete nuotare tranquillamente accanto ad enormi esemplari dall’apertura alare di 4 metri. Le mante saranno totalmente indifferenti alla vostra presenza, nuoteranno in gruppo in cerchi concentrici per poi risalire appena, passandovi accanto in un battito d’ali. Anche in questo caso, non fatevi prendere dall’emozione e non toccate gli animali. I Maldiviani sono molto attenti alla fauna marina e sono autorizzati a farvi uscire dall’acqua qualora la infastidiste.

Il prezzo per questa gita varia dai 190 dollari dei resort meno costosi, ai 65 dollari delle guest house.

maldive
DCIM102GOPROGOPR3405.JPG

Incontrare casualmente uno squalo e non averne paura

Avvistare gli squali alle Maldive non richiede particolare sforzo. La biodiversità e l’innumerevole quantità di prede sono un richiamo naturale che, spesso, spinge anche i grossi esemplari a costeggiare la riva. In caso incontraste uno squalo, mantenete la calma, l’abbondanza di cibo delle acqua rende l’essere umano poco interessante agli occhi di questi predatori.

A riva, inoltre, vi capiterà spessissimo di nuotare con piccoli squali pinna nera, perennemente a caccia. Aguzzate la vista perchè una volta che avranno captato la vostra presenza nuoteranno il più lontano possibile da voi.

 

Visitare un’isola abitata

Se doveste scegliere il pernottamento in resort, sappiate che, spesso, offrono la possibilità di visitare un’autentica isola Maldiviana. La partenza è fissata la mattina presto, una volta in loco vi verranno mostrati il centro abitato e le bikini beach. Dopo di che verrete lasciati liberi di vagare sull’isola.

maldive

Per questa gita il costo varia dai 185 dollari, per i resort più prossimi alle isole, ai 400 per quelli più lontani. Il nostro consiglio è di pernottare, almeno per una parte del viaggio, su un’isola abitata. Il costo della gita equivale a quasi una settimana di guest house.

Maldive

Barbecue del venerdì 

Scegliendo l’isola abitata avrete la possibilità di scoprire la vera vita maldiviana, con i suoi ritmi lenti, i sorrisi larghi e la costante sensazione che tutto andrà nel migliore dei modi. Una delle esperienze più significative a cui potreste essere invitati è il barbecue del venerdì, il giorno festivo dei musulmani. In tarda mattinata le donne dell’isola si spostano verso un punto estremo, solitamente lontano dal centro, e cominciano ad imbastire l’enorme bbq che, una volta acceso, richiamerà l’intera popolazione.

Essere invitati non è assicurato ma i Maldiviani sono incredibilmente ospitali, soprattutto se hanno stretto amicizia.

maldive
DCIM102GOPROGOPR3481.JPG

 

Lingua di sabbia

Uno dei must delle Maldive. Gita in barca, cesto di frutta, un tendalino montato sul momento e via nelle acque color cristallo che circondano queste perfette lingue di sabbia bianca che emergono per poche ore al giorno.

Nei resort il prezzo varia in un range compreso tra i 120 dollari e i 300. Nelle guest house il prezzo più alto è di circa 50 dollari quando le isole sono particolarmente lontane dai banchi di sabbia. Nel nostro caso non abbiamo pagato nulla perchè la lingua di sabbia era attigua alla nostra isola.

maldive

Hammerhead point

Un’esperienza da brivido di una bellezza inaudita. Noto anche come Rasdhoo Madivaru è il luogo in cui centinaia di squali martello si radunano e nuotano verso la fine del reef e l’inizio del mare aperto. Potrete osservare anche mante, squali e delfini.

La gita è piuttosto costosa, soprattutto se fatta in dive. Per risparmiare consigliamo il pernottamento su l’isola Ukulhas la cui vicinanza con Hammerhead point la rende perfetta per sfruttare al meglio l’escursione.

Malè

La capitale maldiviana è il luogo perfetto per comprendere la diversità e i paradossali punti in comune tra la città più grande delle Maldive e le isole più remote. Perdetevi nei mercati, sorseggiate un tè nei teashop e assaggiate la cucina locale.

Folklore a suon di tamburi

Bodu beru è uno spettacolo musicale tutto al maschile che affonda le sue radici del passato più remoto delle Maldive. Anche i resort offrono la possibilità di assistervi ma, per vederne una rappresentazione autentica conviene affidarsi ai locali delle isole abitate.

Fare immersioni, anche per la prima volta.

Alle Maldive tutto avviene sotto la superficie del mare. Quale luogo migliore per provare le immersioni? Per i neofiti, oltre ai corsi, è possibile provare lo scuba discover, ovvero un’immersione a profondità innocua nei pressi di una barriera corallina per scoprire il mondo del dive. Sappiate, inoltre, che gli standard di sicurezza delle Maldive in fatto di immersioni sono altissimi.

I prezzi variano da——-

La vera esperienza da vivere, però, è proprio la vita alle Maldive. Seguite il ritmo, dimenticate l’uso delle scarpe, abbandonate orologio e cellulare. E allora sì, scoprirete un mondo meraviglioso incredibilmente a portata di mano.

Se il post vi è piaciuto condividetelo! Se volete offrirci un ko-fi cliccate il bottone verde ma, soprattutto, se la sola idea delle Maldive vi fa sognare, contattateci. Il nostro pacchetto Maldive low cost, aspetta solo voi, le migliori guest house, le escursioni più belle e le isole meno conosciute vi attendono. Anche, qualche squalo!

Per saperne di più sulle isole abitate, questo è il post che fa per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *