Amsterdam : la guida di viaggio

 AMSTERDAM

11 Giugno 2017 / by Always Ithaka

Martina Miccichè

Intro

Amsterdam è una città terribilmente romantica. Nonostante abbia la fama di essere il parco divertimenti della dissoluzione, in essa scoprirete una città antica, piena di meraviglie architettoniche, canali, feste e, soprattutto, tolleranza. Una città in cui la bellezza e il progresso si mescolano alla perfezione e si proiettano insieme verso il futuro. Circondata da villaggi immersi in un silenzio a tratti incomprensibile, invasa da ciclisiti veloci e, spesso, incuranti dei pedoni, ornata di case strette e tremendamente inclinate le cui finestre sono esposte, senza tende, allo sguardo del turista , la città saprà soprendervi e catturarvi, lasciandovi il ricordo di dolci al caramello e odore di erba. Sì, quell’erba.

Info Generali

Ordinamento politico: Monarchia Costituzionale
Moneta: Euro
Organizzazioni internazionali: Onu, Ue
Lingue Ufficiali: Olandese, Frisone
Religione: 42% non segue alcuna religione, 28% cattolici, 19% protestanti, Religioni non Tradizonali 11% (di cui Islam 5%)

Top Sight

  • Van Gogh museum : Meta per gli amanti del post-Impressionismo ma anche per I neofiti dell’arte, il museo offre una panoramica completa dei lavori dell’artista. Troverete tra gli altri “Girasoli”, “Vaso con Iris”,”La camera di Vicent ad Arles”,”Campo di Grano in Volo con Corvi” e “Giardino con coppie”. Il museo è aperto tutto i giorni dalle 9 alle 19.00, il Venerdì lìapertura è prolungata sino alle 22.00 e il sabato fino alle 21.00. Il biglietto costa 17.00 euro per gli adulti, conviene comprarlo online  in modo da evitare la fila all’ingresso. gli orari di minor affluenza vanno dalle 9.00 alle 11.0 c.ca e dalle 18.00 alla chiusura.

 

  • Rembrandt Park: perfetto per rilassarsi o per un pic nic,situato fuori dal centro storico.

 

  • Casa di Anna Frank: Monito e memoria dell’Olocausto, il museo offre uno sguardo sulla vita della famiglia Frank nel due anni in cui si dovettero nascondere. Troverete molta fila, consigliamo di prenotare il biglietto in anticipo, il costo è di 9 euro. Apre alle 9.00 e chiude alle 22.00 durante l’estate.

 

  • De wallen: lo storico quartiere al luci rosse offre spettacolari passeggiate durante il giorno. costruito proprio dietro piazza Dam, attraversato da canali e coffee-shop è una delle mete prese d’assalto dai turisti. N.B. a De Wallen vige una rigida regola : non fotografare le vetrine in cui lavorano le prostitute. Una foto potrebbe portarvi notevoli guai con i buttafuori delle case di tolleranza.

 

  • Gay Pride: si tiene in Agosto ed è considerato uno dei più belli al mondo, tant’è che circa mezzo milione di persone si riversa nella città per l’occasione. La parata viene svolta all’interno di un canale, dove vedrete sfilare barche a tema organizzate dagli appartenenti alle varie categorie di lavoratori della città, avvocati, medici, pompieri etc. Potete passeggiarvi intorno o prenotarvi un posto su una delle barche private in cui gli abitanti della città folleggiano e festeggiano fino a sera. Se siete con un gruppo di amici potreste anche noleggiare una barca e festeggiare in autonomia.

 

 

 

  • Rijksmuseum: il museo è una meta d’obbligo per gli amanti dell’arte olandese. Il museo possiede una notevole collezione di quadri di Rembrandt, tra cui “Night Watch”.
    Il biglietto di Ammissione costa 17,50 euro, il museo apre dalle 9.00 alle 19.00.

 

  • Condomerie: Certamente una delle vetrine più famose e fotografate della città è quella della Condomerie, lo storico negozio di preservativi fatti a mano di Amsterdam. Aperto dal 1987, detiene il primato di primo shop di profilattici nel mondo. Ne troverete di ogni tipo; quelli che si illuminano al buio, a quelli con le forme più strampalate come la Tour Eiffel o la Statua della Libertà. Potrete acquistare anche i rarissimi preservativi femminili e nel frattempo farvi una piccola cultura sulla storia dei profilattici. Non esitate a chiedere informazioni al personale. Aperto dalle 11.00 alle 21, chiude alle 18.00 il martedì e la domenica. Consiglio: acquistate i preservativi eco fiendly, pensare e scopare green non costa niente, o quasi.

 

  • Bulldog coffe shop: diffidate delle imitazioni e andate nello storico primo coffee shop di Amsterdam. C’è chi ritenga si troppo turistico ma, per noi, l’atrmosfera distesa e la verandina biposto all’esterno, proprio sotto la grande finestra che dà sul canale, sono talmente belli da meritare una sosta.

 

 

  • Waterland e Watergang, la periferia: se avete più di un week end a disposizione approfittatene per girare i villaggi situati subito fuori la città. Rimarrete attoniti e colpiti dalla suggestiva e semplice bellezza di questi piccoli villaggi costruiti su isole di verdissima erba separate dai canali.

 

Saving money

 

  • Iamsterdam pass: assicuratevi di acquistare preventivamente la carta Iamsterdam in modo da risparmiare sui mezzi e sul prezzo dei musei.

 

  • Sfruttare i Free Walking Tour: offrono splendide panoramiche della città a costo zero.

 

  • Noleggiare una Barca: i tour dei canali sono spesso costosi, conviene organizzarsi con amici, compagni di viaggio o, perchè no, di ostello e noleggiare una barca. Il costo per quattro persone è di 24 euro, 6 euro a persona. il valore aggiunto del noleggio autonomo è la possibilità di portare sulla barca cibo e alcolici, scegliere il percorso e le soste che più vi aggradano sui canali e, beh, fumare sulla barca.

 

  • Uber: costa meno dei taxi e quanto il bus, è pratico e veloce.

 

  • Biciclette: il noleggio costa poco ma spesso e volentieri le Guest House, gli Alberghi e qualche Ostello ne lasciano qualcuna a disposizione degli ospiti.

La Guida

 

Booking resources

Conisigliamo vivamente: Boom guesthouse, sistuata fuori dalla città e immersa nella pittoresca Watergang è il luogo perfetto per godersi appieno la città e i paesaggi dei paesi bassi. Per raggiungere Amsterdam vi basterà prendere il bus 301 o il 307 per 3 fermate, il costo è di 5 euro a biglietto. In alternativa potete andarvi gratuitamente in bici. N.B. hanno uno splendito cane di nome Mus, se decideste di andarvi fategli due coccole da parte nostra.


Booking.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *