Definizione Turismo Sostenibile, cos’è e perchè è importante saperlo

Novembre 21, 2019 Always Ithaka No comments exist

La giusta definizione di turismo sostenibile va ricercata nel concetto stesso di sostenibilità, in questo post ne troverete la definizione e le caratteristiche.

Questo blog si occupa di promuovere turismo sostenibile,o responsabile, ed etico, insomma una forma di turismo sana che produca più benefici che danni. Anzi, che riduca i danni ad una variabile minima.

Definizione di turismo sostenibile

Si definisce turismo sostenibile il viaggio orientato al rispetto della popolazione locale, dell’ambiente e all’arricchimento della comunità autoctona. Il turismo sostenibile si definisce in funzione della preoccupazione alla base del concetto stesso, la preoccupazione di tutelare il luogo scelto come destinazione di viaggio.

Sustainable tourism

Cos’è la sostenibilità?

La sostenibilità è un concetto ampio che si innesta su tre livelle fondamentali l’economia, la società e l’ambiente. Il turismo sostenibile prende le mosse dallo sviluppo sostenibile, prendendo in prestito la sua dedizione alla tutela di questi tre campi.

sostenibilità

Cosa significa in concreto : sostenibilità ambientale

Il turista che sceglie di viaggiare in maniera responsabile, quindi sostenibile, si premura di svolgere attività non nocive per l’ambiente, si impegna a non lasciare tracce del suo passaggio e tende a cercare esperienze ed attività che possano portare benefici al territorio. Nella fattispecie, il turista sostenibile tenderà a volare meno, a non accettare di prendere parte a qualunque attività che possano nuocere agli animali o alla natura e, tempo permettendo, cercherà di supportare progetti di tutela e preservazione ambientale e animale.

Turismo sostenibile

Cosa significa in concreto: Sostenibilità sociale

Il turismo sostenibile nasce con la precisa idea di rispettare la cultura in cui si inserisce. Questo impegno non implica solo una tendenza a non giudicare la cultura del paese di approdo ma anche ad evitare tutte le attività che, stereotipizzandola, possano arrecarle danno. Al contempo il turista responsabile s’impegna attivamente ad entrare in contatto con la popolazione locale evitando qualunque attività che ne implichi la sottomissione, la schiavitù o la ridicolizzazione.

turismo sostenibile

Cosa significa in concreto: Sostenibilità economica

il turismo sostenibile si pone come obiettivo quello di indirizzare il flusso di denaro generato dal turismo nell’economia locale evitando, quindi, catene, gestioni piramidali, franchising e/o attività a matrice non locale.

Perchè è importante il turismo sostenibile?

Il turismo è uno dei mercati più grandi al mondo. La maggior parte dei ricavati da esso generati  però, non è fruito dalle popolazioni dei paesi in cui esso svolge le proprie attività, al contrario. Oltre alla portata economica, il turismo, possiede una connotazione massificata che è dannosa per l’ambiente e la popolazione. Basti pensare alla schiavitù degli elefanti in Thailandia, alla tratta di esseri umani e al loro sfruttamento nel mercato del sesso o all’ammontare di spazzatura prodotta da turisti nelle zone naturali riconosciute come “attrazioni”. Essere turisti, o viaggiatori, responsabili è fondamentali per trasformare questo mercato in una risorsa per aiutare in paesi in via di sviluppo, per tutelare l’ambiente e la vita in quei luoghi.

save the planet

 

Come si diventa turisti responsabili?

Semplice, ci si pone delle domande e si cerca di non nuocere. Informarsi è la questione chiave, una buona dose di ricerca e informazione è ciò che consente di progettare viaggi che abbiano risvolti positivi e non dannosi. Grazie al web, informarsi è semplice. A vostra disposizione avete sia blog di viaggi improntati al turismo sostenibile, come il nostro o www.viaggiarelibera.com di Valentina Miozzo, sia risorse di tipo enciclopedico più generali.

Pronti a diventare turisti sostenibili? Per cominciare, perchè non leggere questo post/vademecum in cui forniamo dieci consigli su come viaggiare senza arrecare danno agli animali

Letture consigliate:

Duccio Canestrini, “Andare a quel paese. Vademecum del turista responsabile.”

Turista responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *