Giappone Low cost, spendere poco in uno dei paesi più costosi al mondo

Novembre 10, 2019 Always Ithaka No comments exist
1 Condivisioni

Il Giappone è il paese in cui vorremmo vivere. Stiamo studiando il Giapponese e prima o poi speriamo di poter inserire il nostro nome in un contratto d’affitto a Tokyo, preferibilmente vicino al quartiere Yanaka. Nel frattempo, però, dobbiamo “accontentarci” di tornarvi il più possibile. Per farlo, abbiamo dovuto imparare i trucchi per viaggiare in Giappone low cost!

In questo post trovate suggerimenti, segreti e sistemi per risparmiare in Giappone, senza però rinunciare ad un’esperienza autentica.

Periodo

Il periodo più costoso per andare in Giappone è durante l’Hanami, ovvero il periodo della fioritura dei ciliegi. In particolare, evitate di viaggiare durante la Golden Week che, come anticipa il nome, è la settimana in cui gli hotel si pagano a peso d’oro poichè coincide con le ferie in Giappone. Il periodo in cui il clima presenta più problemi è l’estate, quando i tifoni inondano l’isola di piogge. I prezzi,però, sono decisamente più abbordabili. N.B. non pensate di andare in Giappone nel 2020 se volete fare un viaggio low budget! Con le olimpiadi i prezzi saranno alle stelle.

tokyo itinerario

Volo

Il diretto Milano Tokyo esiste ed è operato da Alitalia per la modica cifra di 700€, 600€ quando in offerta. Noi amanti obbligati del low cost faremo finta che tutto ciò non sia stato detto e ci concentreremo sulle opzioni più appetibili.Andate su Skyscanner, qui trovate il link, e selezionate il mese più conveniente. L’opzione migliore per il 2019 è un volo Air France, con uno scalo, per un totale di 456€ a persona. I voli sono già più costosi in vista delle olimpiadi. Il nostro primo volo per il Giappone lo abbiamo pagato circa 300 euro a/r con airChina. Quei 100 euro in più con AirFrance sono una spesa ragionevole visto che la nostra esperienza su Air China è stata a dir poco delirante. Quindi, prezzo di partenza, volo a/r, di tutto rispetto aggiungerei; con Air France.



Pernottamento per visitare il Giappone low cost

Pernottare nelle grandi città Giapponesi può rivelarsi costoso se non si sa come fare. In generale, su Booking.com, troverete tutte le migliori opzioni. Per risparmiare davvero,però, ecco cosa potete fare.



Booking.com

Capsule Hotel

Amo i Capsule Hotel. Prenotate una cabina ed avrete un lettino insonorizzato dall’aspetto simile ad un microonde ad un prezzo contenuto. Se ne trovano di ottimi a buon prezzo anche su booking. Alcuni hanno persino l’onsen! Il prezzo parte dai 15€ in su.

Guesthouse

Un buon modo per risparmiare, soprattutto fuori dalle grandi città, sono le guest house. In questo momento vi sto scrivendo da Okinawa nella stanza della nostra guesthouse tradizionale. In sostanza si affitta una camera, con tutti comfort del caso, e si condividono cucina, bagno ed altri spazi con gli altri ospiti e i padroni di casa. Per noi si sta rivelando un’esperienza divertente ed istruttiva. Il costo per notte è di 20€ a persona.

Couschsurfung

Con questo metodo non spenderete un soldo. Cliccate qui ed iscrivetevi al sito, è gratis, date un’occhiata e cercate l’ospite che fa per voi!

TrustedHouseSitters

Un metodo intelligente se cercate alloggio per lunghi periodi. L’iscrizione costa circa 98 euro, può essere usata da due persone, e vi consente di alloggiare gratuitamente in case altrui in cambio della gestione della casa o della cura di uno o più animali domestici.

Ryokan

Le locande tradizionali giapponesi sono un’esperienza da provare, per quando non siano affatto economiche. Una buona soluzione sarebbe optare per il couchsurfing e poi godersi qualche giorno in un ryokan con onsen.



Itinerario

Il nostro itinerario ideale comprende Tokyo,con Nikko, mt Fuji e Hakone, Kyoto, con Nara, Osaka, Hiroshima e Mihajima. Per un itinerario del genere sono necessarie almeno due settimane per non visitare i luoghi in fretta. A seconda del vostro itinerario, il prezzo del viaggio salirà esponenzialmente.

Stabilita una media di circa 20 euro a notte con due settimane di permanenza, il nostro totale ammonta a 736€.

itinerario in giappone

Spostarsi in Giappone low cost

Ecco la nota dolente, quello che in Giappone si paga a peso d’oro, gli spostamenti.

Pasmo

Queste card permettono di risparmiare qualcosina sulle corse in metropolitana e in bus nelle città. Attenti alla linea che prendete poichè sono tutte gestite da compagnie diverse.

Shinkansen

Nulla di meglio per muoversi tra una città e l’altra. Più ecologico dell’aereo, più veloce di qualunque mezzo terrestre, lo shinkansen vi permetterà di viaggiare in Giappone senza fatica. Il prezzo però, non è da poco.

Jrp pass

Per risparmiare sulle corse,di solito, si acquista un pass della durata necessaria a compiere i propri spostamenti. Il pass può durare da un minimo di una settimana e una massimo di 21 giorni. Nell’abbonamento sono compresi gli Shinkansen e alcune linee metropolitane. Potete prenotare il pass su questo sito.



Pullman

Un metodo molto economico e molto sottovalutato. I Pullman permettono di spendere davvero poco per spostamenti che con i treni costano almeno il triplo. Unica pecca, non è adatto a chi ha limiti di tempo, come le due settimane del nostro caso.

Posto un Japan Rail pass della durata di due settimane, il nostro totale ammonta a 1118€. Combo Couchsurfing + Japan rail sale a quota 838€.

Cibo

Il consiglio è semplice. Mangiate dove mangiano i Giapponesi, si mangia sempre bene.

Per risparmiare un po’ ci sono dei trucchetti.

giappone low cost

Combini e supermercato

I combini sono i supermercati 24h, in cui potrete tranquillamente acquistare pasti già pronti, onigiri o bento box. Per spendere ancora meno però, andate nei supermercati.

giappone low cost

Guesthouse/Appartamento

Scegliete una sistemazione con cucina, in questo modo potrete concedervi sfizi alimentari più audaci quando sarete in giro e risparmiare  cucinando a casa qualche sera.

Souvenir, sì ma di qualità

Non comprate paccottiglia. In Giappone troverete piccoli souvenir, come i Daruma doll, ovunque per pochi euro. Per quanto riguardo i Kimono, cercate le sartorie locali, spesso a fine stagione svendono Kimono bellissimi. Io ho comprato un bellissimo Kimono con Giacca per un totale di 30 euro.



Spese varie

Per musei, eventi etc, aggiungiamo altri 200/300€ al vostro totale. Per chi come noi, non sapesse dire di no a Disneyland, aggiungete altri 100€.

Totale 1628€ a persona. Non male per il secondo paese più costoso al mondo. Curiosi di sapere come risparmiare in quello che occupa la prima posizione? In questo post trovate i nostri consigli per risparmiare in Islanda!

Kakebo

Quale modo migliore per mantenere il viaggio low cost se non monitorare il budget? Con questo taccuino non solo rimarrete entro i limiti che vi siete preposti, ma finirete inevitabilmente con il risparmiare di più! Qui trovate il link diretto per Amazon!

Vi serve un aiuto per visitare il Giappone low cost?

Se volete un aiuto per organizzare il vostro viaggio, contattateci!

Cliccate qui invece se volete scoprire nel dettaglio il periodo migliore per visitare il Giappone.

Consigli per la Lettura

Quaderni Giapponesi 1

giappone low cost

Quaderni Giapponesi 2

giappone low cost

Se cercate altri consigli di lettura sul Giappone cliccate qui.

Pinterest

giappone low cost

 



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *