I migliori luoghi dove fotografare il Taj Mahal

Gennaio 4, 2019 Always Ithaka No comments exist


4 Gennaio 2018 / by Always Ithaka

Martina Miccichè

Il Taj mahal, un trionfo di marmo per celebrare un amore grandioso, quello dell’imperatore moghul Shah Jahan per la moglie favorita Mumtaz Mahal, nata Arjumand Banu Begun. La tomba più bella del mondo, annoverata di diritto tra le nuove sette meraviglie del mondo, è certamente uno dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita. Il Taj Mahal può essere ammirato da diverse angolazioni, alcune più suggestive, altre più inaspettate, queste sono le nostre preferite scelte tra i migliori luoghi per osservarlo.

Complesso del Taj Mahal

Raggiungibile da tutta Agra con una breve corsa il tuk tuk, il complesso del Taj è accessibile previo pagamento di un ticket. L’accesso costa 1000 rupie per la visita comprensiva delle camere interne e del mausoleo, oppure 200 rupie per l’accesso ai giardini. Vi proporranno di assumere un guida autorizzata per conoscere i segreti dei Taj Mahal che però, spesso e volentieri, altro non sono che leggende metropolitane, come il famigerato Taj nero. Ritirate le vostre bottigliette d’acqua comprese nel biglietto e mettetevi in coda. Non portate treppiedi o cavalletti, verranno ritirati al security check.

La porta d’accesso vi svelerà lentamente la magnificenza del Taj. A poco a poco vedrete la sua sagoma stagliarsi in netto contrasto con l’ombroso rosso delle pietre dell’ingresso. Passeggiate, osservate le piscine ed i padiglioni minori ed, infine, entrate nella camera ove riposano l’imperatore e la sua amata. Proseguite nei padiglioni laterali, quelli più gettonati su Instagram, e osservate il lento scorrere del fiume Yamuna.

taj mahal



taj mahal

 

Methab Bhag

Proprio sulla sponda opposta del fiume sorge un complesso di giardini che offrono una delle migliori vedute del Taj Mahal. Raggiungete i giardini in tuk tuk e pagate l’accesso, 200 rupie. proseguite tenendo la destra, non potrete sbagliare. La vista del Taj vi guiderà fino al muro di confine tra i giardini e la riva del fiume. Osservate la vita alle pendici del trionfo di marmo, raccoglitori, pastori e bambini passeranno correndo e ridendo ai vostri piedi. Questi stessi giardini furono per anni causa di danni più o meno permanenti alla struttura del Taj Mahal. Lasciati in stati d’abbandono divennero una distesa desertica le cui sabbie cominciarono ad erodere progressivamente il marmo intarsiato del mausoleo. Bonificati e ripuliti, oggi sono un luogo meraviglioso in cui le coppiette di Agra amano passeggiare.

taj mahal

 

Hotel Saniya Palace

Un hotel sgangherato, nel cuore di Dalihai, uno dei quartieri più prossimi al Taj, possiede il rooftop panoramico più bello della città. Superate gli alberghi Kamal e Shanti lodge, validi sostituti in caso il Saniya fosse pieno, e svoltate a sinistra nel vicolo. Un cartello vi indicherà l’accesso all’hotel, salite le scale fino al tetto e prendete posto in uno dei tavolini del ristorante. La consumazione non è obbligatoria ma consigliata. La cucina è visibile dalle scale e le pentole nere scoraggiano la consumazione ma ordinando fritture andrete sul sicuro. Godetevi quindi il Taj, ammirando la brulicante vita dei tetti di Agra. Vedrete famiglie intente a stendere coloratissimi panni, ragazzi bere una mountain dew, scimmie passeggiare e ,se siete fortunati, assisterete al poetico volo degli aquiloni abilmente manovrati dai bambini di Agra. Certamente una delle viste più belle ed autentiche del Taj Mahal, incorniciato nella vita della città, spesso sottovalutata.

taj mahal

 

Agra Fort

Il forte di Agra, costruito in arenaria rossa, è un luogo meraviglioso e merita la visita a prescindere dalla vista sul Taj. Perdetevi nei chiostri e perdete il conto degli archi e delle bellissime finestre. Cercate infine la vista migliore sul Taj, che sia essa da una delle fessure degli intarsi esterni o da uno dei balconi. L’Agra Fort costituisce una delle poche location per scattare con successo una foto del sole tra i minareti del Taj.



Yamuna

Noleggiate una barca con barcaiolo e scivolate sul fiume. Le foto arricchite dal costante volo di uccelli saranno impagabili. Non fatelo se viaggiate in solitaria, in due e non perdetevelo se viaggiate in gruppo. Sono stati riportati casi di furti o estorsioni a danno dei turisti.

Queste sono quelle che riteniamo essere le migliori vedute del Taj ma sappiate che Agra è piena di scorci inattesi, spesso nei luoghi più inaspettati. Abbiamo posato il primo sguardo sul Taj Mahal dal tetto del nostro albergo, un tre stelle con piscina e colonia di topi, in pieno Taj Maj. Un consiglio, per le foto migliori sfruttate la luce dell’alba e del tramonto, solo allora la foschia del cielo pallido si tinge di arancione e rosa ammantando il Taj di una magia senza pari. Talmente unica, talmente bella, che per due volte abbiamo lasciato la macchina fotografica spenta,ci siamo tenuti per mano e abbiamo osservato il più grande monumento all’amore del mondo.

Se il post vi è piaciuto, condividetelo, se volete offrirmi un ko-fi cliccate sul bottone verse e sappiate che equivale a circa a 100 rupie con le quali comprerei volentieri un piatto di patatine fritte da gustare osservando il Taj mahal. Se invece volete scoprire tutti i segreti del Taj Mahal allora cliccate qui.

Se, invece, avete qualche altro scorcio imperdibile, scriveteci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *