Tenerife: la guida di viaggio

Tenerife

Isole Canarie

02 Novembre 2017 / by Always Ithaka

Martina Miccichè

 

Intro

Tenerife è un’isola divertente. Bella, colma di spiagge e percorsi naturalistici, di discoteche e ristoranti di Tapas, annovera sul suo territorio la montagna più alta di Spagna e un parco acquatico considerato il più bello al mondo

Top Sight

  • Santa Cruz de Tenerife: annoverata dal De Guardian come uno tra I conque migliori posti al mondo per vivere, il capoluogo delle Canarie merita almeno una gita durante la permanenza sull’isola. Da non perdere:
  • Auditorium di Tenerife: il simbolo della città,figlio della mente di Santiago Calatrava, viene considerato uno degli edifici più importanti dell’architettura contemporanea spagnola.
  • Torres de Santa Cruz: gli edifici più alti delle Isole Canarie con i loro 120 metri di altezza.
  • Museo de la Naturaleza y el Hombre: il più importante museo di Macronesia ove sono esponsti resti di mummie guance e manufatti aborigeni provenienti da tutto l’arcipelago.
  • Plaza de Espana: la piazza centrale, un luogo perfetto per passeggiare dopo una scorpacciata di Tapas
  • Iglesia Martiz del la Concepciòn: la chiesa più importante della città.

  • Playa de las Vistas: incastonata tra Los Cristianos e las Americas, questa spiaggia a ferro di cavallo offre acque color cielo e una vasta gamma di servizi, tra cui ottimi ristoranti di pesce.
  • Las Teresitas: resa famosa dalla sabbia dorata importata dal deserto del Sahara, questa spiaggia vicina a Santa Cruz è perfetta per i bagni sole scanditi da gitarelle alcoliche ai ciringuitos.
  • Playa de la Tejita: una spiaggia selvaggia,bagnata da acque ceruelee, sormontate da un promontario color mattone che si getta nel mare più blu. A.A.A. se decideste di avventurarvi vicino al promontorio sappiate che alla sua ombra troverete una comunità nudista. Vale la pena di andarvi e sostare nelle piscine naturali createsi tra le scogliere.
  • El Drago: altresì noto come Drago Millenario, è un antico quanto imponente esemplare di Dracaena Draco, una pianta famosa nel medioevo per le proprietà curative attribuite alla sua linfa chiamata comunemente sangue di drago.
  • El Teide: terzo tra i vulcani nel mondo, Il Teide sovrasta e domina l’isola. Attraversare il parco che lo circonda merita di per sè, se poi vorrete proseguire fino alla cima potrete usifuire dell’enorme funivia, il costo per salita e discesa è di 27 euro a persona. Fate attenzione ad acquistare il biglietto a/r.

  • Siam Park: il più bel parco acquatico del mondo secondo Trip Advisor. Ed è vero, gli scivoli e la scenografia sono grandiosi. Per quanto da convinti animalisti lo scivolo kamikaze con vasca degli squali ci abbia fatto disperare, il parco è davvero bellissimo. The Dragone, Kinnaree e Shinga sono le attrazioni che più ci sono piaciute. Prenotate i biglietti online e saltate la coda.
  • Surf: anche se la vera patria del Surf canarino è Fuerteventura, Tenerife offre onde adatte sia ai principianti sia ai surfer più navigati.

  • Gite in barca: consigliatissime le gite per avvistare i cetacei, se fortunati potrete avvistare balene e orche. In caso contrario non mancheranno balene pilota (globicefali) e delfini. Potreste incontrantrare uno skipper con un tatuaggio polinesiano sulla cavilglia raffigurante una tartaruga. Sappiate che è un’uomo dedito alla loro slvaguardia e che ogni segno tracciato sul carapace del tatuaggio rappresenza una tartaruga da lui salvata. Abbiamo assistito al salvataggio di una tartarughina rimasta impigliata in una sacchetto. Pensateci quando sarete in spiaggia con i sacchetti pieni di panini e state attenti a che non volino in acqua e se ne vedete rimuoveteli, le tartarughe li scambiano per sacchetti.

 

Saving Money

Come per tutte le isole Canarie,anche a Tenerife i prezzi sono bassi, rimandiamo quindi alla sezione saving money dell’articolo sulle Canarie.

 

La guida

canarie lonely planet

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *