Liechtenstein : la guida di viaggio

Agosto 12, 2017 Always Ithaka No comments exist


Liechtenstein

12 Giugno 2017 / by Always Ithaka

Martina Miccichè

Intro

Lungo 24,6 km e largo 12,4, il Principato del Liechtenstein offre vedute mozzafiato, attività outdoor e splendidi borghi in stile tardo medievale in cui il tempo pare essersi fermato. Annoverato tra i paesi più piccoli al mondo possiede il PIL pro capite più alto e una solida tradizione monarchica. La sua storia lo vide vassallo de facto di Napoleone Bonaparte, aderire alla Confederazione Germanica, fungere da Casus belli della guerra austro-prussiana, rinunciare al proprio esercito nel 1806, stipulare un accordo monetario con la svizzera durante il primo conflitto mondiale, rimanere neutrale durante il secondo, subire l’espropriazione di parte dei propri territori da parte della Cecoslovacchia, entrare in un conflitto legato alla cittadinanza con il Guatemala ed, infine, prosperare e allargare i propri orizzonti finanziari sino a renderlo una delle piazze economiche più allettanti al mondo.
Non male per uno stato di soli 160 km².

Info generali

Ordinamento politico: Monarchia ereditaria di tipo Costituzionale.
Moneta: Franco Svizzero, Euro accettato
Organizzazioni internazionali: Onu, unico microstato facente parte dello Spazio Economico Europeo + adesione Schegen
Lingue Ufficiali: Tedesco, dialetto alemanno.
Religione: cattolici 80%, protestanti 7%
Festa nazionale: 15 agosto
Capitale: Vaduz

Top Sight

  • Mitteldorf, Vaduz: Il più bel quartiere della capitale, una cornucopia di vigneti, strade acciottolate e case tradizionali, il tutto ornato dalla splendida visio della montagna ove sorge il Castello di Vaduz.

 

  • Castello di Vaduz: Risalente a circa 700 anni fa, dal 1712 è proprietà dei Principi del Liechtenstein. Non è possibile visitarlo poichè i regnanti vi risiedono in pianta stabile ma la passeggiata in salita e la splendida veduta di Vaduz dall’alto valgono la pena di raggiungerlo.

  • Cantine del Principe: una collezione reale e una serie di degustazioni dei vini prodotti nelle vigne di Principe. Un’ottima occasione per fare acquisti poichè una una buona parte dei vini presenti è acquistabile solo in Liechtenstein. Le degustazioni si possono effettuare solo su prenotazione che è riservata a gruppi organizzati.
    Museo della posta e della filaelia. Un tempio per gli appasionati, espone rarità e documenti storici. L’ingresso è gratuito, apertura 10.00-12-00 e 13.00-17.00.

 

  • Liechtensteinsches landesmuseum: il museo nazionale è una tappa dovuta per conoscere al meglio questo piccolo paese incorniciato dalle Alpi. Apre alle 10.00 e chiuse alle 17.00, il costo del biglietto è di 8 franchi svizzeri (7,05477€).

 

  • Kunstmuseum Liechtenstein: il museo ospita mostre temporanee e una collezione permanente di arte contemporanea compredente opere di Klee, Beyus e Kirchner. Il museo è aperto dalle 10.00 alle 17.00, il biglietto costa 12 franchi svizzeri (10,5821€).

 

  • Outdoor: per quanto piccolo, il Liechtenstein offre una notevole varietà di sport e attività da praticare all’aperto. Vette da scalare sino a 2600 metri di altitudine, sentieri,percorsi di trekking, sci, snowboard, arrampicata su ghiaccio, alpinismo e molto altro.

 

  • Dreilander Tour: un percorso mozzafiato che permette di raggiungere in bicicletta Austria e Svizzera.

Saving Money

In Liechtenstein I prezzi non sono affatto conveniente, tutt’altro. Per risparmiare bastano semplici accorgimenti.

 

  • Alloggiate in Svizzera. Dal confine Svizzero si impegano solo 15 minuti in macchina per raggiungere Vaduz, costa meno e non inficia la qualità della visita.

 

  • Pic-nic: munitevi di birsa frigo e panini, il paese offre una vastità di scorci che meritano di essere aprezzati mangiando e sorsegiando vino su una coperta.

 

  • Wc: Vaduz è saggiamente munita di una Toilette pubblica, peccato che un ingresso costi due euro.

La guida

All’interno della Guida troverete il capitolo dedicato al Liechtenstein. In alternativa potete acquistare il singolo capitolo sul sito Lonely Planet.

Booking Resources



Booking.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *