Lussemburgo : la guida di viaggio

Lussemburgo

16 Giugno 2017 / by Always Ithaka

Martina Miccichè

pupino tondo2

Intro

Una città fortificata su un colle si erge fiera, I sotterranei intercorsi da cunicoli e vie segrete.
Colline punteggiate di castelli, cascate, villaggi incastonati in una natura rigogliosa.
Tempio di finanza e affari, tripudio di lingue straniere e tolleranza, il Lussemburgo è tutto ciò, ma anche di più.

 

Info generali

  • Ordinamento politico: Monarchia ereditaria di tipo monista

 

  • Moneta: Euro

 

  • Organizzazioni internazionali: Onu, Nato,Benelux, UE

 

  • Lingue Ufficiali: Lussemburghese,Tedesco,Francese

 

  • Religione: dal 1980 il governo non può, per legge, raccogliere informazioni statistiche sulla religione dei cittadini. Indagini stimano che i cristiani siano il 70,40%, i musulmani il 2,3%,non affiliati ad alcuna religione il 26,8%.

 

  • Festa nazionale: 23 giugno

 

  • Capitale: Lussemburgo

 

  • Motto: “Mir wëlle bleiwe wat mir sinn”, “Vogliamo rimanere ciò che siamo”

 

Top Sight

  • Lussemburgo City: La capitale del piccolo stato è un gioiello, un trionfo di architettura gotico-rinascimentale collegata da treni ultramoderni ai quartieri del business, dei grattacieli, del futuro. Vie acciottolate percorse da autobus pensati ad hoc per lo shopping. Pasticcerie, ristoranti e palazzi spendidi.

 

  • Casematte del Bock: Un dedalo sotterraneo scavato nella roccia nel 1644 dichiarato patrimonio dell’Unesco, usato come rifugio da ben 35000 persone durante i due conflitti mondiali del 900 è oggi visitabile e percorribile per 17 km. Ne vale davvero la pena, in particolare per le spettacolari vedute del Grund.

 

  • Grund: il vecchio quartiere, costruito al limitare delle scoscese mura della cittadella proprio accanto al fiume, offre uno splendido panorama, fruibile dall’alto grazie alle numerose terrazze presenti il loco.

 

  • La Cattedrale di Notre Dame: Due guglie in stile tardo gotico svettano verso un cielo spesso plumbeo.
  • Palazzo Granducale di Lussemburgo: residenza ufficale dei Duchi di Lussemburgo, sede dele attività svolte al capo dello stato.

 

  • MNHA: Un incredibile viaggio attraverso la storia dell’arte, dal Neolitico all’espressionismo Lussemburghese di Kutter. Apertura dalle 10.00 alle 6.00 del mattino dal martedì alla domanica, chiusura ritardata alle 20.00 il giovedì, prezzo del biglietto 7 euro.

 

  • Kirchberg: il distretto di vetro, dei grattacieli della finanza e della modernità, proiettato verso il futuro è piacevolmente osservabile dalle terrazze della cittadella. Dal passato uno sguardo verso il domani.

 

  • La Place Guillaume: piazza centrale della città su cui si affaccia il municipio in stile neoclassico.

 

  • Cibo: Il mix culturale presente in Lussemburgo ha dato vita ad una cucina centroeuropa con ifluenze portoghesi e italiane, assolutamente da provare.

 

  • Piccola svizzera lussemburghese: è una regione boschiva adatta a trekking ed escursioni in biciletta. Formazioni rocciose particolari, come la Perekop, e foreste degne della Germania, incorniciano lo splendido castello Beaufort, non lontano da Echternach.

 

Saving Money

Il Lussemburgo è annoveratotra I paesi più ricchi al mondo, perciò aspettatevi prezzi di conseguenza.
Couchsurfing: un ottimo metodo per risparmiare e stare in buona compagnia.

  • Carta dello studente: vi consetirò di usufruire di molti sconti per le iniziative culturali proposte nella capitale.

 

  • Attività gratuite: Lussemburgo city offre un ampio ventaglio di eventi culturali gratuiti o a poco prezzo. Assicuratevi di arrivare in città durante l rassegne di film d’epoca, potrete gustarvi un fil Chaplin nel mezzo della città vecchia sorseggiando un’ottima birra lussemburghese.

La guida

belgio e lussemburgo lonely planet

Booking Resources

 



Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *